Il blog mese per mese: Dicembre 2014

200 miglia di Imola 1975

La moto per me

Giovedì 1 Gennaio 2015, in I miei eroi
Invidio tutti i motociclisti perché possono guidare la moto. Io non l’ho potuto mai fare, mio padre me l’ha proibito. L’invidia è uno dei peggiori vizi capitali e deve, per vergogna, nascondersi dietro aspetti moraleggianti o di una pseudo etica. Al contrario, quando è palese, come la mia nei confronti dei centauri, è una specie di complimento, un vezzo.
Clinica Mobile, il film.

30 anni di Clinica Mobile in una notte

Sabato 27 Dicembre 2014, in Follia e follie
https://vimeo.com/115487969
Il grande Ray Amm

Racconto di Natale

Martedì 23 Dicembre 2014, in Amarcord
Ci sono nel calendario molti giorni di festa, tra questi, due in particolare, per simbologia e significato: Pasqua e Natale. Due feste divise nell’anno dal tempo e anche dalla consuetudine: Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi. Infatti, la tradizione vuole il Natale più raccolto, più intimo, più familiare. Il Natale è sempre stato, e lo è tuttora, la fantasia dei bambini, l’aspettativa del dono, l’arrivo del mistero, un segreto svelato al loro piccolo, ma nello stesso tempo, sconfinato cuore.
Jules Bianchi

In nome di Jules

Mercoledì 10 Dicembre 2014, in I miei eroi
Il 4  dicembre di questo 2014 ho letto un articolo sulla Gazzetta dello sport a dir poco sconcertante: il pilota francese Jules Bianchi è il responsabile, il solo colpevole dell’incidente che gli è occorso durante il Gran Premio di F1 in Giappone. Molti ricordano l’agghiacciante evento, quando la monoposto dello sfortunato pilota francese, uscita dalla pista bagnata da una pioggia battente, si è arrestata contro una ruspa mandata nella via di fuga per spostare un’altra vettura incidentata.